Malga Valmedan

L’intero gruppo montuoso che si estende dal Monte di Rivo a ovest alla cima del Tersadia a est è situato in posizione centrale ed isolata rispetto all’area carnica. Dalle sue vette si aprono visuali mozzafiato a 360 gradi: dagli Alti Tauri a nord fino all’Adriatico a sud, dalle Dolomiti a ovest fino alle più elevate cime delle Giulie a est. 

Dettagli

Ubicazione

Arta terme (Ud)

Dalla SS 52 bis, al Km 6.0, si prende a destra la SP 40 e la si percorre fino alla Loc. Rosa dei Venti. Si svolta a sin. e dopo alcuni tornanti si giunge a Valle e Rivalpo, frazioni di Arta Terme. Si prosegue per 4,5 Km in auto (solo se la malga è aperta) su strada a tratti asfaltata, da imboccare a destra della chiesetta di San Martino, e si raggiunge malga Valmedan Alta. 

Accesso alla malga: Buono - Malga accessibile con autovettura

Proprietario

Comune di Arta terme

Quota (m.s.l.m.)

1566

Cartografia

Tabacco n. 09 Alpi Carniche – Carnia Centrale

Ristoro

Agriturismo. Si possono degustare le produzioni aziendali durante tutto il periodo di alpeggio. Azienda biologica.

Contatti

Luisa Pavan

Telefono della malga: 0433 32 00 81

Cellulare: 333 73 18 243

e-mail: luisapavan1@libero.it

Sito web: www.friulitipico.org (Malga Valmedan di Sopra).

Lingue parlate

Inglese, Tedesco, Francese, Portoghese.


E poi...

Dal complesso malghivo, è consigliata l’escursione fino alla suggestiva cima del Monte Tersadia, con un’altitudine pari a m 1.959 CAI n. 409, da cui si può scendere fino a Treppo Carnico nella Val Pontaiba. Dalla malga Valmedan Alta, si può anche raggiungere casera Cucco, CAI n. 409 e poi salire all’omonima cima m 1.804 CAI n. 408a.

Servizi

Punto d'interesse storico

Punto d'interesse geologico

Punto d'interesse botanico

Punto d'interesse faunistico

Punto d'interesse panoramico

Musei

Percorsi mountain bike

Percorsi nordic walking

Percorsi trekking

Agriturismo

Vendita prodotti caseari

Prodotti biologici

Alloggio agrituristico

Spuntini e pasti freddi

Somministrazione di pasti caldi

Foto

Malga Val Medan RID (Giordano Chiopris).jpg