Malga Pieltinis

I pascoli di malga Pieltinis comprendono tutto il versante Est dell’omonimo monte e l’impluvio sottostante la vetta presenta una brughiera fra le più ricche dell’intera cerchia delle Alpi Carniche. Sui prati adiacenti alla malga, accanto al rabarbaro alpino (Rumex alpestris), troviamo anche la codolina alpina (Phleum alpinum), il dente di leone (Taraxacum spect. Taraxacum) e la campanula di Scheuchzer (Campanula scheuchzeri).

Dettagli

Ubicazione

Sauris (Ud)

Da Ampezzo si segue l’itinerario descritto per raggiungere malga Gerona, la si supera e dopo circa 2 km si raggiunge malga Pieltinis.

Accesso alla malga: Buono - Malga accessibile con autovettura

Proprietario

Comune di Enemonzo (Ud)

Quota (m.s.l.m.)

1739

Cartografia

Tabacco n. 01 Sappada – S. Stefano Forni Avoltri

Ristoro

Si possono degustare le produzioni aziendali durante tutto il periodo di alpeggio.

Contatti: Arduino Adami

Cellulare: 348 30 50 308

e-mail: lauraadami88@libero.it

E poi...

Da casera Pieltinis si può salire a destra, per scavalcare forcella Ielma e scendere alle malghe Ielma di Sopra e di Sotto e quindi portarsi in Val Pesarina (CAI n. 218); proseguendo a sinistra delle logge si valica la forca di Pieltinis e si scende alle malghe Vinadia Grande (CAI n. 204)

Sauris è un antico borgo caratterizzato da una tipologia architettonica che contradistingue le abitazioni ed i rustici realizzati con la tecnica dei block bau (tronchi di legno sovrapposti e incastrati agli angoli) ed il tetto rivestito in scandole di legno. I due nuclei di Sauris di Sopra e Sauris di Sotto sono stati recentemente ristrutturati, in cui risultano evidenti gli influssi dell’architettura d’oltralpe. Peculiare rimane la lingua saurana di derivazione tedesca. Nel paese si trovano il centro etnografico "'Haus van der Zahre", con al suo interno la Mostra "La storia riemersa - Cimeli di guerra / Khriekhgedeinkhn ed il Centro storiografico – Museo di S. Osvaldo, che mostrano la vita quotidiana degli abitanti della Val Lumiei nell'arco di sette secoli, nonchè numerose botteghe artigiane. Famosi sono il prosciutto crudo IGP, lo speck e la birra artigianale.

Dal punto di vista naturalistico ed ambientale è affascinante la veduta sul lago omonimo, con l'imponente diga. Nei boschi si possono incontrare e vedere caprioli, cervi, camosci, martore, puzzole, faine, donnole, scoiattoli, ghiri, arvicole, galli forcelli e cedroni, svariati rapaci diurni e notturni e da alcuni anni anche la lince e l'orso bruno.

Ad Ampezzo merita una visita la Pinacoteca Davanzo, presso Palazzo Unfer, con un'interessante mostra di opere d'arte ed il museo geologico, ricca raccolta di rocce e fossili che ricoprono un arco di anni pari a 400 milioni. Altri punti d'interesse architettonico sono la Chiesa di San Daniele, la Chiesa della Santissima Trinità (ad Oltris) ed il Palazzo Beorchia - Nigris del secolo XVII, tipico esempio di architettura carnica.

Nella Val Pesarina, si trova Pesariis (comune di Prato Carnico) denominato il paese degli orologi, perchè diede i natali alla famiglia Solari capostipite dell'omonima fabbrica di orologi. Nel centro del paese sono esposti orologi e due meridiane monumentali che rappresentano l'evoluzione dell'industria locale.  Molto interessante anche una visita a Casa Bruseschi, che rappresenta una tipica residenza signorile locale del XVI-XVII sec., con l'esposizione di mobili ed utensili dell'epoca.

Manifestazioni

LUGLIO

Festa del Prosciutto a Sauris di Sotto

AGOSTO

12-15 Festa del formaggio salato e di malga, a Lateis di Sauris

Servizi

Punto d'interesse storico

Punto d'interesse geologico

Punto d'interesse botanico

Punto d'interesse faunistico

Punto d'interesse panoramico

Punto d'interesse architettonico

Punto d'interesse religioso

Musei

Percorsi trakking

Foto

Pieltinis 3
Pieltinis 1
Pieltinis 5
F35 Pieltinis
Pieltinis 2
Pieltinos 7
Pieltinis 6