Malga Col dei S'cios

Il toponimo Col Dei S’Cios deriva dalle conchiglie fossili (nella parlata locale “s’cios”) che venivano ritrovate in loco da cui il nome della malga. Il paesaggio è particolarmente suggestivo per il continuo alternarsi di conche e dossi che si perdono sull’orizzonte del monte Cavallo.

Dettagli

Ubicazione

Polcenigo (Pn)

Da Sacile si raggiunge e si supera l’abitato di Caneva, si prosegue in direzione dell’Altopiano del Cansiglio, giunti in prossimità della malga Coda di Bosco si svolta a destra lunga strada delle malghe. Si prosegue per un lungo tratto e si oltrepassano le malga Fossa di Sarone, Fossa de Bena e Costa Cervera. Superato il complesso ANA di Busa Bernart, si svolta a sinistra e si raggiunge malga Col dei S’Cios.

Oppure, dopo la malga Fossa di Stevenà, proseguendo fino a Casera Brusada, si gira a sinistra e si percorre la strada sterrata fino a Col dei S'cios.

Accesso alla malga: Media - Malga accessibile con fuoristrada

Proprietario

Comune di Polcenigo (Pn)

Quota (m.s.l.m.)

1340

Cartografia

Tabacco n. 012 Alpago – Cansiglio Piancavallo – Valcellina

Ristoro

Si possono degustare le produzioni aziendali durante tutto il periodo di alpeggio.

Gestore: Agrichecco.

E poi...

Da malga Col dei S’Cios si può attraversare la lunga dorsale Cansiglio-Cavallo, su strada sterrata a tratti sconnessa, e raggiungere il Piancavallo (CAI n. 981-982-984-990).

Manifestazioni

SETTEMBRE

24 Gustati la montagna: degustazione guidata dei prodotti caseari delle malghe della dorsale Cansiglio - Cavallo a Caneva fraz. Fiaschetti

Servizi

Punto d'interesse geologico

Punto d'interesse botanico

Punto d'interesse faunistico

Musei

Percorsi mountain bike

Percorsi nordic walking

Percorsi trekking

Vendita prodotti caseari

Foto

Col dei S'Cios 3
Col dei S'Cios 1
Col dei S'Cios 2
L60 Col dei Scios