Prealpi carniche e Giulie

Sui monti che guardano il Tagliamento che si snoda fino all’Adriatico, sono posizionate le malghe di questo comprensorio.

Alcune sono adagiate sulle balze meridionali del monte Plauris, altre ai piedi del monte Cuar e del Cuarnan.

La vicinanza al centro di ripopolamento di Cornino, rende questi pascoli spesso visitati dai grifoni che volano eleganti attorno alle cime imponenti affacciate sulla pianura friulana.

Monte Cuar

La vista panoramica che si può godere dal monte Cuar spazia su tutta la pianura friulana e nelle giornate particolarmente limpide si può intravedere il mare. In zona volteggiano i grifoni e si trovano cavallini allo stato brado (i Konic). 

Cuarnan

Situata in un’area famosa per le varietà botaniche che vi si concentrano, il monte Cuarnan è una larga piramide erbosa dalla quale lo sguardo può spaziare sull’intero Friuli, in cima si trova la Chiesetta del Redentore. 

Confin

Lungo la mulattiera storica, che da malga Confin scende a Venzone, si trova la caratteristica Chiesetta del ‘400, dedicata a San Antonio, tradizionalmente riconosciuto come protettore del bestiame e dei viaggiatori.