Conca di Pontebba

Le malghe localizzate ai piedi della Catena Carnica, tra i passi Cason di Lanza e Pramollo, ospitano una serie di ambienti umidi peculiari come le torbiere d’alta quota. Sono le fioriture dei pennacchi, curiose piante palustri dalle sommità cotonose, a segnalare la presenza di questi delicati ecosistemi situati nelle depressioni all’interno delle praterie alpine, dove si può notare la presenza leggera della libellula azzurra e del tritone alpino.

Glazzat Alta

La casera sorge nei pressi della cima del monte omonimo in un luogo di suggestiva bellezza. La splendida posizione panoramica ne fa uno spettacolare punto di osservazione sulle vicine vette delle Alpi Carniche, quali il Zuc del Bôr e il monte Cavallo, e delle Alpi Giulie, quali il Jôf di Montasio e ... 

Glazzat Bassa

I pascoli di malga Glazzat Bassa vengono utilizzati a inizio e fine alpeggio. Qui proliferano specie quali il trifoglio alpino ( Trifolium alpestre) , la campanula barbuta ( Campanula barbata) , il geranio selvatico (Geranium sylvaticum)  e diverse felci (Pteridium aquilinum subsp. ... 

Rio Secco

Fanno parte del comparto di malga Rio Secco anche i pascoli e le strutture di malga Caserutte (1.419 m) e i pascoli della conca di Aip. La Valle di Aip, la cui forma ricorda quella di un truogolo da cui il nome friulano aip, è caratterizzata da una soglia che si eleva per parecchi metri al di sopra ... 

Tratten

Fanno parte del comparto di malga Tratten anche i pascoli e le strutture di malga Auernig (1.609 m). Nelle zone limitrofe a passo Pramollo possiamo osservare la magnifica Wulfenia carinthiaca, specie botanica protetta, visibile tra la fine del mese di giugno e l’inizio di luglio. Scoperta nel 1779 ...